venerdì 25 febbraio 2011

IL GALLO DI MARE E IL BAMBINO DI CITTA’

scritta da Riccardo anni 10
spedito da mamma Paola

C’era una volta un bambino di nome Riccardo, che viveva in una grande città fredda e grigia dove non si vedeva mai il sole.
O meglio, ogni tanto appariva un attimo per poi sparire inghiottito dalle nuvole scure che vi incombevano ogni giorno.
Qui viveva, in una piccola gabbia, anche un giovane gallo nato in riva al mare.
Un giorno, Riccardo fece notare alla sua mamma che sentiva un gallo fare chicchirichì in momenti strani della giornata, ad esempio verso mezzogiorno oppure nel primo pomeriggio e le
chiese il perché.
Lui aveva studiato a scuola che il gallo fa chicchirichì quando si leva il sole al mattino e quindi le chiese aiuto per risolvere il mistero del gallo sbadato.
Per prima cosa si misero alla sua ricerca, andarono di casa in casa, di giardino in giardino, di cortile in cortile, ma non si trovava.
Sul finire della giornata lo scovarono solo e triste e il bambino gli chiese come si sentiva. Lui rispose che gli mancava la terra dove era nato e cresciuto, gli mancavano gli amici e la sua famiglia, ma la cosa che gli mancava di più era il sole .
A questo punto gli fece la domanda che tanto lo incuriosiva
Perché fai chicchirichì a caso e non la mattina quando sorge il sole? “
Il gallo rimase molto colpito dalla domanda del bambino e gli rispose
“Sai io non riesco a vedere il sorgere del sole in
questa grigia città e quindi non so mai quando è il momento giusto per cantare, quindi appena vedo un raggio di sole, canto. Così mi ha insegnato la mia mamma quando ero piccolo e mi piacerebbe tanto tornare a casa, qui mi sento inutile".
Riccardo rimase turbato dalle parole del gallo. Anche lui amava il sole e il mare ed era molto felice quando andava nella sua casa di vacanze, là faceva sempre caldo e si poteva fare il bagno tutto l’anno e stare in spiaggia a giocare con gli amici fino a tardi.
Guardò quindi la mamma e la implorò di esaudire il desiderio del giovane gallo.
Lei chiese al padrone di poterlo
acquistare e a lui non sembrò vero che ci fosse qualcuno
interessato a pagare per quell’inutile animale che non sapeva fare il suo dovere.
Quindi caricarono la gabbia in macchina con destinazione: MARE CASA DEL GALLO.
Dopo qualche chilometro d’autostrada spuntò il sole e lui era così felice che non smise mai di cantare per tutto il viaggio.
Al suo arrivo fu organizzata una grande festa in onore del bambino per averlo salvato e riportato a casa. La festa durò fino al tramonto, poi ci furono i saluti e Riccardo e la mamma presero la via del ritorno, ricordando per sempre le parole del giovane gallo:
“Grazie, ogni volta che guarderò il
mare e il sole mi ricorderò di voi ”.
E vissero tutti felici
e contenti.

BRAVISSIMO RICCARDO
proprio una favola bellissima!!!
penso che in molti vorrebbero vivere al mare ed al sole.


64 commenti:

Erika ha detto...

Bravo Riki!
e se quando mi vdi ti faccio chicchirichi ... porta anche me al mare !!
Erika

Anonimo ha detto...

MA IL PICCOLO SCRITTORE LO SA CHE IL GALLO CANTA ANCHE QUANDO COPRE UNA GALLINA?!?!?

Anonimo ha detto...

sole, mare e amore

bella favola

giulietta

Luigi ha detto...

Bravo Riki, mi sembra di sentire la tua voce mentre la racconti !
bravo veramente !!

Mg ha detto...

Riki,
bravissimo !!
posso anch'io salire in macchina con voi..?
ci porto anche Giorgia pero lo sai che nessuno di noi fa chicchirichi ...al massimo coccodè

Giampa ha detto...

Bella la favola Riccardo!! Per la prossima, dopo il gallo che va al mare, suggerisco il sole che torna in città ...
Giampa

Anonimo ha detto...

...favoloa molto riflessiva, mi chiedevo a cosa pensava Riki per poi tramutarla in una favola così bella e profonda. Complimenti.

Anonimo ha detto...

Bravo Riki! Molto bella a quando la prossima?

yendi ha detto...

bravo riki...
amo la natura e amo raccontarla ai miei bimbi...
grazie a te ho una favola in più da raccontare!!
...bravissimo!!

lucia ha detto...

Bravo Riccardo,mi hai riportato al periodo della mia infanzia quando andavo in campagna e venivo svegliata alla mattina dal canto del gallo...Bei tempi ciao Lucia

carlo ha detto...

Bravo Riccardo,mi hai fatto ricordare i tempi di quando
bambino vivevo in una fattoria ciao nonno Carlo

Anonimo ha detto...

Bravo RIKI
In vua Cuneo i galli non si sentono : solo gli ululati della iena
FRANCO

giuly ha detto...

bravissimo riki,pero' il mio gallo mi sveglia all'alba....
ciao giuly

lorenzo ha detto...

bravo Riki,mi hai fatto venire voglia di mare e sole. Lory

Barbara ha detto...

Ciao Riccardo,
bellissima favola..aspetto di sentirne tante altre!
Barbara
osca1616@gmail.com

Anonimo ha detto...

Ciao Riccardo,
bella favola sei stato bravo.
La prossima volta che vai al mare salutami il galletto e da lui fatti raccontare altre favole per tutti noi. Abbiamo bisogno disole edi sogni per poter sorridere.
Vilma
e-mail francesco.adamoli@libero.it

el Carloun ha detto...

Caro Riki, sei stato bravissimo !
Continua così. Io ho sempre amato le favole ed anche ora, nella tarda età, le trovo come un sogno,
un sogno magari irrealizzabile, ma in cui tu credi ed in cui si estrinseca la bontà del tuo pensiero.

Ale Monti ha detto...

la tua favola mi é piaciuta tanto ognuno di noi ha un dono,questa storia é il tuo goal +' bello.

mary ha detto...

Ricky, semplicemente: BRAVO!!!

Il lory ha detto...

Bravissimo richy ma adesso noi vorremmo il seguito come nell infinito harry potter, come sta l ex padrone del gallo? E il gallo stesso pieno di successo ha aperto uno stabilimento balneare? Nel 2012 canterà ancora?.............. Un bacio dal lory

vol ha detto...

Bravo Riccardo Sono in attesa della prossima è bella questa iniziativa ciao Volv

Lucio ha detto...

Bravo Ricky!!!!
ti prenoto per raccontare queste bellissima favola ai tuoi cuginetti!!
Lucio

lorenzo ha detto...

bellissimo racconto,bravo Riccardo.Lorenzo

Anonimo ha detto...

bravo riccardino complimenti
by Massimo

massimo ha detto...

Bravo Riki molta fantasia e scrivi veramente bene.
Massimo
massimo.semenza@alice.it

Gianmario ha detto...

Complimenti al piccolo Riki ma anche alla mamma Paola che ha saputo trasmettergli l'amore per il mare e per gli animali !
Gianmario

Anonimo ha detto...

Bravo Riki! Bellissima! Anche a me manca tanto il sole....
Isa!

Anonimo ha detto...

Bravo Riccardo!
Continua a coltivare questa passione...attendiamo la prossima favola.
Anna

spagnolini ha detto...

bravo riki adesso aspetto una altra favola zio spagnolini

zia pina magenta ha detto...

bravo Riki, e` una bellisima favola, manddane ancora, sei proprio bravo , ciao zia pina magenta

Anonimo ha detto...

Bravissimo Riccardo!

Luciano

CLAUDIA ha detto...

Sei stato bravissimo!
E' proprio una favola carina che molti bambini dovrebbero leggere!
Claudia

Anonimo ha detto...

Bravo Riki! Mi sono commosso...quasi... ;-))).
Simone

Maurizio ha detto...

Complimenti .. il sogno di ognuno di noi è di scappare da questa citta grigia ...
.... Maurizio

viviana ha detto...

wow! ma allora ci sono DUE scrittori in famiglia! complimenti!!! ZIA vivi

Vale di boffalora ha detto...

bravo Riki, mi piace molto

Anonimo ha detto...

CIAO RICCARDO, BELLISSIMA FAVOLA, E' BELLO SAPERE CHE ESISTONO ANCORA STORIE A LIETO FINE!
CIAO CIAO,
GIORGIO

Anonimo ha detto...

stupefatto riki!!!
bravissimo...un futuro nelle mani..
un vekkio gallo di mare mi sento un pò ank'io :(...come ci mancano quei profumi di salsedine trasportati dal vento...
un abbraccio fortissimo sei stupendo
gigi

Anonimo ha detto...

La cosa piu' bella, caro Riki, e' sapere che ci sono bambini come te che sanno ancora creare con la FANTASIA, creare storie bellissime e commoventi come la tua.
grazie !

corryna ha detto...

bravo riccardo, bella la tua favola
andrea di boffalora s/ ticino

stefano ha detto...

bravo riki, bellissima favola,
stefano di boffalora s/ ticino

gianluca ha detto...

bravo riccardo, bella la tua favola,scrivine altre.

Anonimo ha detto...

bravissimo riccardo!!!by gianluca

rosalia ha detto...

Ciao ho fatto leggere la favola alla mia bambina di 9 anni e le e' piaciuta molto complimenti by Rosi e Rebecca

dani ha detto...

bravo Riccardo oggi ho sentito un gallo e ho pensato a te ciao Dani

Anonimo ha detto...

Ma che bravo scrittore che sei..Riky prometti bene...continua così!!
Laura Boffalora/s Ticino

Anonimo ha detto...

Bravo piccolo scrittore continua così,che ci fai ritornare bambini.
Carlina

Anonimo ha detto...

Bellissima storia Riccardo, la racconterò anche alla mia piccola Carlotta!
Un bacio, zia Vale

Luisa ha detto...

O:K.Riccardo Racconterò questa favola hai miei nipoti .Ciao Luisa

Anonimo ha detto...

Bellissima favola Riccardo!!!!

Anonimo ha detto...

Molto bella, la racconterò ai miei nipoti.
Anna

Anonimo ha detto...

Complimenti..una bella favola
Barbara

Anonimo ha detto...

Riccarco continua così!
Giulio

Anonimo ha detto...

Alla prossima favola...!?
Francesco

Anonimo ha detto...

Complimenti al piccolo scrittore.
Renato

Anonimo ha detto...

Caro Riccardo ,sei proprio molto bravo questa sera la leggerò alla mia nipotina Andreana

Stella ha detto...

Complimenti, RiKi!

marisa ha detto...

BRAVO RICCARDO ASPETTO LA PROSSIMA
per raccontarla alla mia nipotina a lei piacciono sempre nuove.

ciao Marisa .

Anonimo ha detto...

RIKI BRAVISSIMO hai molta fantasia,preparane un altra ciao
MAURA

Berthe ha detto...

Riki sei uno scrittore nato | Persevera. Ognuno di noi ha bisogno di belle favole perchè la vita è tutto meno che una favola.
Berthe

le montagnard ha detto...

Caro Riki, bravo per il gallo al mare. Adesso prova a vedertela con
un bel gallone di alta montagna!
Le vieux montagnard.

gonzalez ha detto...

Bravo continua così saluti
Gonzalezd

asia ha detto...

ma che fantasia ....tutto la tua mamma !

asia

YOLANDA ha detto...

Ciao Riccardo, sei un bel bambino anche biricchino,però dopo questa favola sei anche un piccolo scittore.....
baci Yolanda