martedì 5 aprile 2011

UN NATALE DI BONTA'... TRA SOGNO E REALTA'

inventata da ARIANNA anni 10

inviata da papà Carmine

Era la vigilia di Natale, in un piccolo villaggio sui monti, tutto era coperto di neve.
La gente aspettava la nascita di Gesu' Bambino.
Le strade erano piene di persone indaffarate a comprare gli ultimi regali da mettere sotto l'albero, le vetrine addobbate di rosso ed oro, i negozi di pane e dolciumi erano pieni di tante bonta'.
Tutta quella gente era felice, tranne una famiglia composta da mamma, papà e tre fratellini: Federico, Fabio e Fabrizio, perchè erano poveri.

I tre bambini, uscirono in cortile per costruire un pupazzo di neve, quest'ultimo era un nuovo gioco perchè il cielo aveva regalato loro la neve per poter vivere il Natale indimenticabile.
Il pupazzo aveva un cappello e una sciarpa vecchia,come occhi due bottoni blu e come naso un pezzo di legno.
Così i tre decisero di chiamarlo"Fiocco di Neve".

La notte di Natale però qualcosa di magico avvenne; mentre i tre fratellini dormivano, qualcosa li svegliò: era Fiocco di Neve che li portò nel magico paese del Natale.
Era un paese tanto illuminato, con tanti alberi addobbati e tante musiche allegre, aveva tante piccole casette abitate da folletti e piccole fatine la casa più grande, con un enorme tetto rosso, era la casa di Babbo Natale.
Come per magia i tre fratellini si trovavano nel luogo più fantastico.

Babbo Natale lì portò nella fabbrica dei giocattoli dove gli gnomi confezionavano i regali e le fatine leggevano le letterine dei bambini di tutto il mondo.
Fiocco di Neve sapeva che tra le tante non c'era quella di Federico, Fabio e Fabrizio, allora Fiocco di Neve disse loro di scegliere ciò che volevano, ma i tre chiesero solo una coperta nuova per la loro mamma.
La mattina di Natale, quando i bambini si svegliarono, trovarono vicino al camino,la coperta nuova e tanti regali da scartare e... vicino alla porta un pò di neve sciolta.
I tre fratellini, tra sogno e realtà, erano stati premiati per la loro bonta'!

bravissima ARIANNA
una favola decisamente fantastica!!!

molto bravo anche il papà che l'ha inviata
spero che anche tanti altri lo imitino

15 commenti:

Anonimo ha detto...

bella favola..e complimenti a questo papa'

Anonimo ha detto...

dolcissima Arianna,sei meravigliosa e la tua dolcezza è stata scritta in parole...brava!!Silvana Loria

anna foglia ha detto...

brava Arianna,la magia e la bontà del Natale ti possano accompagnare sempre.E continua sempre a sognare...nonna

alfonso buono ha detto...

Bimbo mi chiedi cos'è l'amore?Cresci e lo saprai...Bimbo,mi chiedi cos'è la felicità?Rimani bimbo e lo saprai!!!Alfonso Buono

Luisa Landi ha detto...

Bellissima favola, complimenti ai genitori di questa dolcissima bambina.

konerush ha detto...

This blog is bookmarked! I really love the stuff you have put here.

cheap cialis

Ambra ha detto...

Bella e tenerissima favola. Brava questa bimba!

loredana ha detto...

quanta tenerezza nel tuo racconto,è da raccontare alla mia bambina..brava..

silvana ha detto...

Vorrei dedicare la tua tenerissima favola ad una persona che con pura crudelta' ha distrutto la mia magia del Natale..per fortuna tu appartieni al mondo dei bambini e non a quello degli adulti...brava e ...grazie!!!

sonia ha detto...

Quanta tenerezza nel tuo racconto.Bravissima.

claudia alfano ha detto...

complimenti,piccola scrittrice...

oronzio ha detto...

brava,brava e sempre piu' brava..complimenti!!

maria de pascale ha detto...

La magia del Natale,portala sempre dentro di te....complimenti

rosa landi ha detto...

brava Arianna..
una vera favola di natale..

antonio spisso ha detto...

bravissima,una favola di altri tempi..